“Il Tribunale di Cagliari, Giudice del Lavoro, nella persona della dottoressa Elisabetta Tuveri, ha depositato l’ordinanza con la quale ha annullato il licenziamento per giusta causa comminato dall’Aias nei confronti di Michele Serra, dirigente della Fp Cgil Cagliari, disponendo la sua reintegrazione nel posto di lavoro e condannando l’Aias a risarcirgli il danno, nella misura di 12 mensilità. La condotta contestata, al momento del licenziamento a Michele Serra, è stata ritenuta dal Giudice insussistente in quanto non illecita”. È quanto affermano in una nota congiunta Fp Cgil Nazionale, Fp Cgil Sardegna e Fp Cgil Cagliari.

Serra, ricordano, “era stato licenziato da Aias sulla base di una contestazione disciplinare originata da alcune dichiarazioni riportate dalla stampa e ritenute lesive dall’Aias. L’ordinanza segna un punto importante determinato dal valore della reintegra sul posto di lavoro a fronte di un licenziamento illegittimo e sana una ingiustizia perpetrata ai danni di un lavoratore, nonché delegato sindacale. Così come si dimostra, a fronte di una certificata ingiustizia, il valore dell’articolo 18 e la necessità che la tutela reintegratoria vada estesa a tutti. A Michele e al suo coraggio dobbiamo essere tutti grati, un coraggio premiato nel perseguire e ottenere giustizia”, concludono Fp Cgil Nazionale, Sardegna e Cagliari.

Seguici sui social